TROFEO RALLY TERRA
VIDEO
ESPANDI
CALENDARIO   2016
16/04/2016
LIBURNA TERRA
29/05/2016
RALLY ADRIATICO
10/07/2016
RALLY DI SAN MARINO
18/09/2016
IL NIDO DELL'AQUILA
01/10/2016
RALLY COSTA SMERALDA
30/10/2016
RALLY VAL D'ORCIA
16/04/2016
ALL'8° LIBURNA TERRA DELLA CASA CONSOLIDA IL PRIMATO
Mancano due prove speciali alla fine del rally e Federico Della Casa, Citroen C4 Wrc, prova la fuga decisiva. Comunque inseguono, non lontanissimi, Alessandro Taddei, Ford Focus Wrc e Alessandro Bettega, Peugeot 207 Super2000.
Secondo giro iniziato e subito i tanti equipaggi in gara si sono allineati allo start della P.S.3, ovvero "Serraspina 2", questa volta in ordine di classifica dopo il primo giro. Consumato il "sacrificio" dei primi che, loro malgrado, hanno pulito le strade, pagando in termini di secondi; la ripetizione della prova, almeno sulla carta, dovrebbe dare maggiore equilibrio sotto il profilo cronometrico. Così i tempi realizzati, in generale, sono stati mediamente migliori del primo passaggio. In particolare ha ottenuto la migliore prestazione velocistica, Federico Della Casa che al volante della Citroen C4 Wrc ha sopravanzato la concorrenza, a partire da Alessandro Taddei a 1"3. Terzo Alessandro Bettega che con la Peugeot 207 Super2000 ha chiuso con un ritardo di 3"5. Quarto Luciano Cobbe, che ha portato la sua Ford Focus Wrc a 4"9 dalla vetta, precedendo Daniele Ceccoli che alla guida della Skoda Fabia Super2000 ha accusato un ritardo di 5"6. Sesto Nicolò Marchioro, che con la Peugeot 207 Super2000 del Power Car Team ha registrato un ritardo di 6"1, proprio davanti a Mauro Trentin e la sua Peugeot 208 T16 R5, 7"2, nonché Andrea Dalmazzini, ottavo a 8", che ha preceduto Fanari, Manfrinato, Ricci e tutti gli altri.
Il tempo di uscire dalla speciale e subito si è ripresentata "Ulignano 2". Prova bella ed impegnativa che ha registrato ancora la vittoria di Della Casa, sempre davanti a Taddei, Bettega e Dalmazzini. Prova speciale che ha prodotto un mezzo terremoto, visto che più o meno nello stesso punto hanno accusato ritardi in molti. Mauro Trentin esce dalla prova su un cerchio, perdendo oltre 1'30"; Luciano Cobbe fora e cambia la ruota in prova con il risultato di perdere 6'; Nicolò Marchioro limita i danni e pur forando, perde solo 30"; Massimiliano Tonso fora la ruota anteriore sinistra della Ford Fiesta R5 del Team D Max e lascia sul campo 2',; mentre, a proposito di problemi, Giacomo Costenaro ha piegato una ruota posteriore e si è ritirato, ma nella prova precedente.
Dunque, dopo quattro prove speciali e quando manca la ripetizione delle ultime due, in testa si consolida la posizione di Della Casa, Citroen C4 Wrc, che ha un vantaggio di 17"4 su Taddei, Ford Focus Wrc; 22"4 su Alessandro Bettega, Peugeot 207 Super2000; 38"6 su Andrea Dalmazzini, Peugeot 207 Super2000; 45"5 su Nicolò Marchioro, Peugeot 207 Super2000 e Francesco Fanari, Mitsubishi Lancer Evo IX. Seguono tutti gli altri. Equipaggi e vetture che stanno rientrando nel Parco Assistenza di Peccioli.
 
TAGS
Rally, Trentin,
 
Bookmark and Share
RASSEGNA STAMPA
Rassegna stampa 2016
INFORMAZIONI
Albo d'oro
TWITTERSEGUI
NEWSLETTER
Iscrizione alla newsletter ufficiale.
E-mail:
Lingua: Italiano Inglese
  
Rally
CIR
CIWRC
CIRT
STORICHE
CROSSCOUNTRY
CIREAS
CIFuoristrada
CIGE
Velocità
CIGT
CIVM
F4
CIT
CITTCS
CISP
SLALOM
CIVSA
formula-challenge
Karting
CIK
ACI Sport S.p.A. a socio unico - Via Solferino, 32 - 00185 ROMA - Tel: 06 44341291 - Fax: 06 44341294 - P. IVA: 0630 140 1003